Greetings from Cartoonia – Saluti da Cartoonia

un progetto ideato da Stripburger - Forum Ljubljana

22 gennaio/12 febbraio 2010

in collaborazione con Associazione Vivacomix

inaugurazione venerdì 22 gennaio ore 18.30

Gli autori coinvolti: Kaja Avberšek, Jakob Klemenčič, Marko Kociper, Matej Lavrenčič, Gašper Rus e Matej Stupica (Slovenia), Bendik Kaltenborn (Norvegia), Mateusz Skutnik (Polonia), Matei Branea (Romania), Andrea Bruno (Italia), Jyrki Heikkinen (Finlandia) e Filipe Abranches (Portogallo). Ospiti presenti all’inaugurazione: Andrea Bruno Mateusz Skutnik Jakob Klemenčič Marko Kociper.

Nel progetto “Saluti da Cartoonia”, dodici autori di fumetti, sei provenienti dalla Slovenia e sei da altri Paesi europei, hanno intessuto un dialogo interculturale il cui risultato è una serie di “cartoline” atipiche di tutti i Paesi coinvolti.

Tutti gli autori si sono scambiati tra loro degli oggetti che ritenevano rappresentativi dei rispettivi territori e che sono stati usati da ciascuno come fonte d’ispirazione. Tra questi vi sono tipologie architettoniche, specie animali, modelli d’automobili, prodotti folkloristici tradizionali, esseri mitologici e quant’altro.

Ne è scaturita una mappa originale e totalmente nuova rispetto alle convenzionali, tanto da costituire un nuovo Paese fantastico, ma anche straordinariamente reale, quello ricostruito dai dodici autori nelle loro storie a fumetti: Cartoonia. Nel gioco di scambio degli oggetti Andrea Bruno ha proposto la Fiat 500, Arlecchino e un campanile, mentre lui ha ricevuto da Gašper Rus come oggetti sui quali ambientare la sua storia slovena: il proteus, il bancone di un bar e il tipico pagliaio sloveno. Questo è solo un esempio tra quelli pescati dal libro a fumetti pubblicato da Stripburger in collaborazione con altre realtà associative europee, Vivacomix (Italia), Chili Com Carne (Portogallo), Dongery (Norvegia), Finnish Comics Society (Finlandia), Hard Comics (Romania), Fundacia Transmisja (Polonia).

La mostra a RamHotel presenta una selezione delle tavole originali ddelle storie di ciascun autore, i poster serigrafati realizzati in occasione della manifestazione e una serie degli oggetti di scambio rielaborati dall’artista sloveno Andrej Stular.

Questa mostra è una delle tappe europee, partita dal Museo Etnografico di Ljubljana ad ottobre, seguirà dopo Bologna, un percorso itinerante che suggellerà gli scambi culturali e artistici fra i vari Paesi.

Saranno presenti all’inaugurazione della mostra, venerdì 22 gennaio alle ore 18, gli autori Andrea Bruno, Mateusz Skutnik, Jakob Klemenčič e Marko Kociper la rappresentante di Stripburger, Katerina Mirovič.

La mostra, realizzata in collaborazione con l’Associazione Vivacomix, tra i promotori dell’iniziativa, si concludera il 12 febbraio.

Gli artisti esposti, selezionati da un team europeo capeggiato da Stripburger, sono Kaja Avberšek, Jakob Klemenčič, Marko Kociper, Matej Lavrenčič, Gašper Rus e Matej Stupica (Slovenia), Bendik Kaltenborn (Norvegia), Mateusz Skutnik (Polonia), Matei Branea (Romania), Andrea Bruno (Italia), Jyrki Heikkinen (Finlandia) e Filipe Abranches (Portogallo).

JAKOB KLEMENČIČ (Slovenia, 1968) è storico dell’arte ed è molto soddisfatto nel suo tranquillo lavoro a tempo parziale come foto-archivista per l’Accademia delle belle arti. Piu o meno seriamente ha disegnato fumetti dal 1993 al 1999 e poi dal 2003 fino al 2009. Recentemente l’attivita creativa che gli piace di più e, come dice lui stesso, »la bella vecchia ed antiquata produzione di stampe«., La vita creativa di Jakob, quando si considerava fumettista, era strettamente legata a Stripburger, la rivista di cui è stato tra I fondatori e nella quale ha pubblicato molti dei suoi fumetti. I suoi contributi più noti sono quelli dalle due edizioni dell’antologia Stripburek, Honey Talks – comics inspired by painted beehive panels, Osmoza e XXXburger. Il suo progetto personale più recente e Bratovščina sivega goloba (anche questa pubblicata dal Stripburger/Forum Ljubljana,2008), una storia letteraria illustrata che include anche alcuni fumetti.

MARKO KOCIPER (Slovenia, 1969) ha debuttato come fumettista nel libro Svinjsko dobrih osem let (MKC-DPZN, 2000). In seguito ha realizzato Podgana (2002), Dika (2005) e Jazbec in ostali svet (2009), che sono stati pubblicati nelle edizioni Republika Strip della rivista Stripburger. La maggior parte dei suoi fumetti è basata sulle storie di altri scrittori. Marko Kociper regolarmente collabora a riviste slovene, la più importante delle quali è Polet (supplemento settimanale del quotidiano Delo). I temi principali dei suoi fumetti sono il sesso e gli emarginati dalla società. I suoi lavori sono noti per il loro umorismo, l’aspetto grottesco e l’assurdità delle situazioni nelle quali si trovano i protagonisti.  Mateusz Skutnik (Polonia) Mateusz Skutnik (1976) è uno dei più produttivi fumettisti polacchi ed anche produttore di video giochi. Con Stripburger ha collaborato in parecchi libri, inclusi Stripburek (2001), Madburger (2002) e Miniburger (2004). Tra i suoi libri di fumetti segnaliamo la serie Rewolucje (Egmont, 2004-2006), Pan Blaki (Znak, 2007), Morfolaki, la storia completa (Timof i cisi wspólnicy, 2007), Alicja (Timof, 2006) e Czaki (Timof i cisi wspólnicy, 2007), tutti pubblicati in Polonia.

ANDREA BRUNO (Italia, 1972) laureato all’Accademia di Belle Arti di Catania. All’inizio degli anni ’90 ha disegnato i suoi primi fumetti. Da allora ha pubblicato fumetti, disegni e illustrazioni in parecchie riviste italiane (Mano, Black, Schizzo, Lollabrigida, Kerosene, Hamelin, Lo straniero, Frame, Nonzi), e straniere (Le cheval sans tête (FR), Strapazin (CH), Babel (GR), Forresten (NO)). I suoi lavori sono stati presentati nelle mostre in Italia ed in festival internazionali di fumetti ad Angouleme (FR), Seoul (KO), Luzern (CH), Berlino (DE) ed Atene (GR). Per il suo lavoro di autore di fumetti ha ricevuto nel 2000 al Comicon di Napoli, il Premio Micheluzzi Nuove Strade ed il premio Straniero. Insieme ad altri ha nel 2004 fondato la rivista Canicola.

Lascia un Commento

Vent’anni di Studio RAM / dieci anni di RAM Hotel

Logo20Anni

Vent’anni di Studio RAM / dieci anni di RAM Hotel

La RAM compie vent’anni. Nata nel 1996 nel momento in cui era in atto la rivoluzione digitale che stravolgeva il mondo editoriale, diventava protagonista del processo di digitalizzazione del lettering nel fumetto. Oggi è una realtà che può vantare di aver vissuto pienamente un piccolo pezzo della storia dell’editoria del fumetto italiano. Continua a leggere

Bersecchi

bersecchi

Inaugurazione con gli autori: Sabato 21 novembre h20.30

20 NOVEMBRE ~ 4 DICEMBRE, RAM HOTEL

A cura di RAM Hotel. In collaborazione con Coop Adriatica, librerie.coop,Casa Editrice Chiarelettere

Durante l’unificazione di Italia piomba tra le file dei garibaldini un misterioso uomo selvaggio, simile a un vichingo. Parla una lingua incomprensibile, ma sembra volenteroso ed entusiasta. Soprannominato Bersecchi, segue le avventure dei patrioti, combattendo strenuamente tra le loro fila: un outsider, forte e spaventoso in battaglia quanto semplice nell’animo, che finisce con l’incarnare le istanze migliori del Risorgimento – libertario, laico ecologista – in un’epica stralunata della nascita di una nazione.
Details »

Deriva

una personale di Serena Schinaia
21 novembre ~ 7 dicembre 2014
inaugurazione 20 novembre h 20.30

BilBolBul Festival
c/o RAM Hotel – Bologna

Personaggi senza identità indagano un mondo di fronte al quale domina un senso di estraneità e smarrimento. Gesti stentati, paesaggi e figure sconosciute si susseguono in un contesto soggetto a una continua e inarrestabile metamorfosi. Una raccolta di materiali che esplorano l’indesiderato e il rimosso, schegge di racconti mai risolti, inevitabilmente in bilico. Uno scenario mediterraneo fatto di luce accecante e una natura nera e difficile da tenere a bada. Segni dispersi, alla continua ricerca di un ritorno a casa che non sarà più possibile.
Details »

RAM Hotel in collaborazione con Kinodromo

 

Per ogni mese della stagione 2013-14 la copertina del programma sarà disegnata e pensata da un artista diverso che si lascerà ispirare al cinema e al Kinodromo.  Il progetto è curato da Luca Mazza in collaborazione con Ram Hotel.

Details »

Arianna Vairo – s/t, le foto dell’inaugurazione

Le foto di Laura Bertazzoni della serata di inaugurazione di “s/t”, personale di Arianna Vairo.

Details »

ARIANNA VAIRO – s/t

ARIANNA VAIRO
s/t

25 marzo / 4 aprile 2014

inaugurazione martedì 25 marzo ore 18.30

Details »