MASSIMO MANZALI – Ecolalie

disegni, fumetti, illustrazioni

26 novembre/16 dicembre 2011

inaugurazione sabato 26 novembre ore 18.30

lunedì – venerdì 10.30/17.30

Aguzza la vista, scopri il mostro!

Novembre 2011, città piene di “V” nel cerchio contro crisi, banche e governi. Conoscere film o fumetto non importa: è V for Vendetta. Ma una ventina di anni fa, la “V” era di «V-Visitors»: l’invasione aliena, l’occupazione dei mezzi di comunicazione e l’eliminazione sistematica degli scienziati della Terra, coi rettili extraterrestri infiltrati tra gli umani: tra noi. I disegni di Massimo Manzali sono schizzi di personaggi, scene, abbozzi di storie. Nascono in quaderni che porta sempre con sé, diari grafici. Una quotidianità: “visitatori” mostruosi emergono ovunque, e il concetto stesso di umano è in discussione. Domina la penombra in cui tutto accade. C’è un lucertolone antropomorfo, eretto, si guarda attorno con rabbia. Vuole sfogare il suo istinto bestiale? Un pericolo per la comunità? Il suo balloon racconta altro, dice: voglio un caffè! Come chiunque, un lunedì mattina, che si accorge di aver finito la polverina marrone… Allora è un umano, non un alieno. È uno scorbutico e simpatico personaggio in stile A Bug’s life. Come i Visitors è tra noi. È noi: V for vendetta insegna che siamo noi a creare il mostro. Ed eccoci in un grottesco spettacolo di inseguimenti e sparatorie in cui tutti urlano “al mostro!”. Come un’ecolalia, un’abitudine a ripetere parole nel discorso, o un disturbo del linguaggio, una sorta di tic, quasi un’ossessione involontaria. Manzali irride il desiderio di mostri. Li cercano (senza successo?) Batman malconci, ispettori alla Dick Tracy e altri tra mille citazioni dal fumetto, specie americano, e dal cinema alla Ed Wood. Ecolalie è il titolo, manca un sottotitolo. Magari da un classico dei b-movies sugli alieni, o da un horror su mostri e vampiri, zombies e altro. Quelli che oggi fanno ridere, perché grotteschi o perché evocano ricordi di improbabili paure. Trovate il vostro sottotitolo, andrà benissimo. Ma chiedetevi perché fa ridere, oggi. Scoprite il mostro. (Alberto Sebastiani)

Massimo Manzali ha studiato Lettere e Filosofia – DAMS arte. Lavora nel sociale da vent’anni (devianze minorili, tossicodipendenze, bassa soglia). Nel 2009 ha partecipato alla 24 hour Italy comics, durante la quale i suoi disegni sono stati selezionati per la mostra allestita in occasione del Future Film Festival 2010. Nel 2010 ha esposto presso il Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro nell’ambito della mostra “Frigidaire 1980-2010, 30 anni di Arte Maivista”. Sempre nel 2010 ha prestato i suoi disegni alla realizzazione di serate di electro reading – composizione di musica e immagini – dal titolo Diario di un operatore di merda. Ha pubblicato diverse illustrazioni su “Piazza Grande”, giornale dell’Associazione dei senza fissa dimora di Bologna. Una personale nel 2004: In your head, selezione di opere realizzate con pastelli e olio su carta e tela. E’ nato nel 1968 a Bologna, dove attualmente vive e lavora. More info: www.maxmanz.blogspot.com

2 commenti »

  1. [...] Massimo Manzali solo exhibition  Opening November 26 saturday h18,30 [...]

  2. [...] dicembre 2011 inaugurazione sabato 26 novembre ore 18.30 lunedì – venerdì 10.30/17.30 info: http://ramhotel.ramdes.net/2011/11/15/massimo-manzali-ecolalie/ Share this:Like this:LikeBe the first to like this post. Questo articolo è stato pubblicato [...]

RSS feed dei commenti a questo articolo. / TrackBack URI

Lascia un Commento

Vent’anni di Studio RAM / dieci anni di RAM Hotel

Logo20Anni

Vent’anni di Studio RAM / dieci anni di RAM Hotel

La RAM compie vent’anni. Nata nel 1996 nel momento in cui era in atto la rivoluzione digitale che stravolgeva il mondo editoriale, diventava protagonista del processo di digitalizzazione del lettering nel fumetto. Oggi è una realtà che può vantare di aver vissuto pienamente un piccolo pezzo della storia dell’editoria del fumetto italiano. Continua a leggere

Bersecchi

bersecchi

Inaugurazione con gli autori: Sabato 21 novembre h20.30

20 NOVEMBRE ~ 4 DICEMBRE, RAM HOTEL

A cura di RAM Hotel. In collaborazione con Coop Adriatica, librerie.coop,Casa Editrice Chiarelettere

Durante l’unificazione di Italia piomba tra le file dei garibaldini un misterioso uomo selvaggio, simile a un vichingo. Parla una lingua incomprensibile, ma sembra volenteroso ed entusiasta. Soprannominato Bersecchi, segue le avventure dei patrioti, combattendo strenuamente tra le loro fila: un outsider, forte e spaventoso in battaglia quanto semplice nell’animo, che finisce con l’incarnare le istanze migliori del Risorgimento – libertario, laico ecologista – in un’epica stralunata della nascita di una nazione.
Details »

Deriva

una personale di Serena Schinaia
21 novembre ~ 7 dicembre 2014
inaugurazione 20 novembre h 20.30

BilBolBul Festival
c/o RAM Hotel – Bologna

Personaggi senza identità indagano un mondo di fronte al quale domina un senso di estraneità e smarrimento. Gesti stentati, paesaggi e figure sconosciute si susseguono in un contesto soggetto a una continua e inarrestabile metamorfosi. Una raccolta di materiali che esplorano l’indesiderato e il rimosso, schegge di racconti mai risolti, inevitabilmente in bilico. Uno scenario mediterraneo fatto di luce accecante e una natura nera e difficile da tenere a bada. Segni dispersi, alla continua ricerca di un ritorno a casa che non sarà più possibile.
Details »

RAM Hotel in collaborazione con Kinodromo

 

Per ogni mese della stagione 2013-14 la copertina del programma sarà disegnata e pensata da un artista diverso che si lascerà ispirare al cinema e al Kinodromo.  Il progetto è curato da Luca Mazza in collaborazione con Ram Hotel.

Details »

Arianna Vairo – s/t, le foto dell’inaugurazione

Le foto di Laura Bertazzoni della serata di inaugurazione di “s/t”, personale di Arianna Vairo.

Details »

ARIANNA VAIRO – s/t

ARIANNA VAIRO
s/t

25 marzo / 4 aprile 2014

inaugurazione martedì 25 marzo ore 18.30

Details »